News

18/09/2019 Etilometro...leggi tutto
18/09/2019 Laser contro l alcol...leggi tutto
18/09/2019 8 punti in meno...leggi tutto
18/09/2019 Bisognerà studiare di più...leggi tutto
18/09/2019 12 Febbraio 2011...leggi tutto
18/09/2019 Bimba in 3D...leggi tutto
18/09/2019 Foglio rosa dopo la teoria...leggi tutto
18/09/2019 Ritiro carta di circolazione?...leggi tutto

12 febbraio 2011


Dice il nuovo Codice della strada: ai titolari di patente di guida di categoria B, per il primo anno dal rilascio non è consentita la guida di autoveicoli aventi una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kW/t. Nel caso di veicoli di categoria M1(autoveicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente), ai fini di cui al precedente periodo si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW. Le limitazioni non si applicano ai veicoli adibiti al servizio di persone invalide, purché la persona invalida sia presente sul veicolo.
La disposizione dell’articolo 117 del Codice della strada si applica ai titolari di patente B rilasciata dopo il 180° giorno successivo alla data di entrata in vigore della Legge. Siccome la Legge è arrivata il 13 agosto 2010, allora se ne parla il 12 febbraio 2011.
Da quella data, occhio: se sarai fresco di patente, o se lo sarà tuo figlio, niente auto “potenti”.

Tratto da www.automobilista.it del 25 settembre 2010

-